Rettifica in piano | O.M.B. Lecco

Rettifica in piano

La rettifica tangenziale è una lavorazione meccanica di finitura per asportazione di truciolo.
L’operazione di rettifica tangenziale permette di ottenere una vasta gamma di superfici: piani, spallamenti e scanalature.
La rettifica tangenziale viene realizzata per mezzo di un utensile, chiamato mola, formato da micro taglienti in diamante industriale tenuti assieme da un collante.
L’operazione di rettifica tangenziale viene realizzata per mezzo del moto di taglio rotatorio della mola in combinazione con il moto di avanzamento che può essere impresso alla mola stessa od al pezzo in lavorazione.
I micro taglienti della mola penetrano nel materiale e ne staccano la parte in eccesso (sovrametallo) formando i trucioli che risultano uno scarto della lavorazione.